ESCLUSIVA Indipendenttv. Il ministro dell’Interno Luciana Lamorgese in visita a Caserta. Le foto della giornata

Caserta. Il ministro dell’Interno Luciana Lamorgese ha trascorso la giornata odierna a Caserta. Primo appuntamento stamattina in Prefettura dove si è tenuto il comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica. Il Questore di caserta dott. Borrelli il Prefetto di Caserta dott.  Ruberto hanno accolto il ministro e, insieme a lei, hannoincontrato i sindaci della provincia di Caserta.

Presenti il Capo della Polizia Lamberto Giannini, i Procuratori della Repubblica di Napoli (Gianni Melillo), Napoli Nord (Carmine Renzulli) e Santa Maria Capua Vetere (Maria Antonietta Troncone), i comandanti provinciali di Carabinieri e Guardia di Finanza, il sindaco di Caserta Carlo Marino e il presidente della Provincia Giorgio Magliocca.

Nella relazione tenuta dopo il Comitato, il ministro  Lamorgese ha spiegato che nell’ultimo anni nel casertano il numero di reati è diminuito del 13% rispetto al 2019, mentre è aumentato rispetto allo scorso anno, quando però molte attività, comprese quelle criminali, sono state ferme.

“Sono aumentati quest’anno i furti in abitazione e , a causa dello smart working, i furti di identità digitali”.

Tra i temi affrontati, oltre alla sicurezza,  le infiltrazioni camorristiche nel tessuto economico e sociale della provincia, la piaga dell’usura ancora troppo poco denunciata ed il problema immigrazione, con un’attenzione particolare alla situazione di Castel Volturno.
All’ordine del giorno anche la questione terra dei fuochi. Diminuiti i roghi in provincia di Caserta: ad oggi 75, non pochi, ma meno rispetto al passato.
Un passaggio è stato fatto anche sulla campagna vaccinale, per il ministro “unica via per la libertà”.

Nella seconda parte della giornata la titolare del Viminale si è recata in visita al bene confiscato “Alberto Varone” di Maiano di Sessa Aurunca, in occasione della presentazione del progetto Nuove Comunità Organizzate (Nco) realizzato con il cofinanziamento dell’Unione Europea, Programma Operativo Nazionale “Legalità” 2014-2020, del Fondo Sociale Europeo e del Fondo di sviluppo regionale.

 

Video:

Foto e video di Franco Trifirò

QR Code

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto