Ecomarathona dell’acquedotto Carolino Km.42,195 metri sul tracciato progettato il 1753.

Appuntamento di interesse nazionale in Campania di corsa “Trail Runnig” il prossimo 31 ottobre, promotori la UISP di Caserta e l’Associazione Nazionale Finanzieri d’Italia sez. di Maddaloni. Cuore pulsante dell’evento “La forza del Silenzio” associazione ONLUS che ha come obiettivo principale quello di fornire servizi specifici e di qualità alle persone affette da disturbo dello spettro autistico, con l’intento di migliorare la loro qualità della vita e creare un luogo di ascolto e di sostegno alle famiglie, dando voce ai loro vissuti e alle loro problematiche; a questa associazione andrà l’intero ricavato delle iscrizioni Max 250. Per la buona riuscita del programma e per un valido sostegno agli atleti in gara collaborano diciassette società podistiche, sostengono il programma tante altre realtà associative di cui si legge anche il nome dell’ASPAL Associazione Solidale formata da presidenti associazioni sportive. L’ecomaratona, è una gara ben consolidata in altre regioni d’Italia e per la prima volta approda anche nel panorama podistico campano. La maratona dell’Acquedotto Carolino alla prima edizione conta patrocini e di una lunga lista di importanti sponsor. Per gli atleti, amanti di questa disciplina, la distanza prenderà il via dalla sorgente Fizzo di Ariola, il percorso di gara completamente immerso nel verde mette in risalto tante testimonianze di rilevanza storica, il tracciato per ben 38km. è ricavato in strade e sentieri dove cammina una delle opere di maggior interesse architettonico e ingegneristico del XVIII secolo conosciuto come l’Acquedotto Carolino costruito dall’architetto Luigi Vanvitelli; i corridori arrivati a Moiano passeranno il ponte Carlo III, quello di Vallo di Durazzano e il ponte (patrimonio dell’Unesco) di Valle di Maddaloni. Per questa parte di gara sono interessati sei Comuni: Ariola, Bucciano, Moiano, Sant’Agata dei Goti e Valle di Maddaloni, località appartenenti alla provincia di Benevento e quella di Caserta. La parte restante del percorso per raggiungere i 42km e 195metri sarà ricavate percorrendo le frazioni pedemontano di Caserta e le strade del centro storico. L’arrivo è previsto nei giardini esterni della Reggia Vanvitelliana. Il programma e il regolamento a breve nella segreteria di CronometroGare, per informazioni Sig. Farina cell. 338.4355196.

QR Code

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto