Terra di lavoro Wines. Al via gli Stati Generali del vino casertano

Caserta. “Saranno gli Stati Generali del vino casertano”. Così Cesare Avenia, presidente del Consorzio Vitica – che tutela i vini Falerno del Massico Doc, Asprinio di Aversa Doc, Galluccio Doc, Roccamonfina Igt e Terre del Volturno Igt – annuncia il “Terra di Lavoro Wines” in programma al Belvedere di San Leucio di Caserta dal 4 al 6 dicembre.
L’iniziativa, realizzata con il cofinanziamento dalla Regione Campania Feasr-Psr 14-20 ed in collaborazione con Ais Campania, sarà una tre giorni dedicata al vino ed alle denominazioni tutelate dal Consorzio, un viaggio accompagnato da esperti, giornalisti e appassionati del settore. Ad aprire i lavori sabato 4 dicembre, alle 10,30, ci sarà il Forum dal titolo “Il valore delle denominazioni di origine nei processi di sviluppo territoriale della provincia di Caserta: nuove prospettive”. Dopo gli indirizzi di benvenuto da parte del sindaco di Caserta Carlo Marino e del presidente della Camera di Commercio Tommaso De Simone, interverranno, moderati da Luciano Pignataro: Salvatore Schiavone (Direttore ICQRF Italia Meridionale), Riccardo Ricci Curbastro (Presidente Federdoc e Equitas), Riccardo Vecchio (Docente presso il Dipartimento di Scienze Agricole dell’Università “Federico II” di Napoli), Nicola Matarazzo (Coordinatore dei Consorzi di Tutela dei Vini della Campania). Le conclusioni saranno affidate a Cesare Avenia (Presidente del Consorzio Viticaserta- Vitica) e Nicola Caputo (Assessore all’Agricoltura della Regione Campania).
Dopo il convegno, alle 15 di sabato 4 dicembre, ci sarà l’apertura delle degustazioni. La prima giornata del WineTasting sarà dedicata ai doc Asprinio di Aversa e Galluccio e all’Ig Roccamonfina. Contestualmente ci sarà il WineDay con la possibilità di assaggiare i vini di tutte le denominazioni tutelate dal Consorzio Vitica. Alle 18, invece, prenderà il via la prima “Masterclass”, curata dall’Ais Caserta, in cui saranno presentate le denominazioni e raccontati i vini dei produttori casertani selezionati durante il WineTasting.
Domenica 5 dicembre, invece, giornata interamente dedicata al gusto. Alle 11 il WineTasting stavolta dedicato alle denominazioni Falerno del Massico doc e Terre del Volturno. Contestualmente prenderà il via anche il secondo giorno del WineDay. Alle 18 il secondo appuntamento con la “Masterclass”.
Lunedì 6 dicembre il WineTour farà calare il sipario sulla tre giorni. Un vero e proprio viaggio alla scoperta delle denominazioni casertane, della cultura e delle tradizioni di un territorio autentico e genuino.
L’ingresso ai WineDay è gratuito previa esibizione del Green Pass. L’accesso alle Masterclass è a numero limitato e a pagamento con prenotazione al link: https://www.eventivitica.it/

 

 

 

 

 

NOTE
Il Consorzio VITICA, di Tutela dei Vini a D.O.C. Aversa, Falerno del Massico e Galluccio
delle I.G.T. Terre del Volturno e Roccamonfina, è stato costituito il 4 maggio 2004 ed è il primo
consorzio di tutela dei vini riconosciuto in Campania dal Ministero delle politiche agricole, alimentari
e forestali con DM del 18/01/05.
Il Consorzio ha come scopo la tutela, la valorizzazione e la cura
degli interessi di tutta la filiera vitivinicola casertana, dai produttori agli imbottigliatori, contribuendo
così a preservare la ricchezza varietale della viticoltura locale e la sua storia millenaria, di cui si fa
promotrice attraverso i vini delle denominazioni rappresenta

QR Code

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto