Sold out per la prima presentazione dello scrittore Luigi Del Vecchio

Maddaloni- Un vero e proprio bagno di folla quello che ha assistito ieri alla prima presentazione del giallo “Ostuni. Un’insospettabile presenza”, romanzo d’esordio del colonnello della Guardia di Finanza Luigi Del Vecchio. Ieri pomeriggio, nella sala grande del Museo Archeologico di Maddaloni, il libro è stato presentato per la prima ufficialmente. Il colonnello, di origini maddalonesi, socio della sezione ANFI “Cap. Massimo Brancaccio” di Maddaloni, ha scelto proprio la sua città di origine per iniziare le presentazioni del suo avvincente thriller ambientato nella bianca Ostuni, dove il protagonista, il commissario Vito Berlingieri, indaga sua una serie di efferati omicidi.

L’evento, organizzato dall’ANFI e moderato dalla dott.ssa Lucia Grimaldi, ha visto anche la partecipazione del fotografo Salvatore Sepe che ha accompagnato la serata con suggestivi scatti della città bianca e foto naturalistiche, e della cantante Marika Arciero, talentuosa voce maddalonese. le letture sono state curate dal presidente Giuseppe Farina e da Angelo Esposito

Soddisfatto il presidente Giuseppe Farina che nel suo intervento ha ricordato il lavoro straordinario iniziato dall’ANFI sul territorio da 3 anni con iniziative che spaziano dalla cultura allo sport, dalla solidarietà all’ambiente, senza ma fermarsi nemmeno nei periodi più difficili. Il direttore del museo Antonio Salerno si è congratulato per la bella iniziativa culturale, vivace, interessante e coinvolgente, che ha fatto vivere il museo come luogo di aggregazione socioculturale, oltre la sua tradizionale funzione di luogo espositivo.

Non sono mancati riferimenti al particolare momento storico che il mondo sta vivendo, con un richiamo forte alla pace e la condanna di ogni forma di guerra.

Un pomeriggio che ha arricchito la città ed ha scritto una bella pagina di vita culturale oltre Maddaloni, viste le tante persone presenti provenienti anche dalla provincia e da oltre provincia.

L’evento  è stato molto seguito anche in streaming grazie alla diretta di New Radio Network.

Foto di Luigi Buonincontro.

QR Code

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto