A Casolla ritornano i festeggiamenti di San Lorenzo

Dopo due anni di riposo forzato ritorna la Notte di San Lorenzo, organizzata dall’Associazione CasertAzione, le cui attività spaziano dalla cultura all’ambiente, dal sociale allo sport e via di seguito.

Quest’anno la Notte di San Lorenzo non potrà essere organizzata nella Casa Canonica di Piedimonte di Casolla, in quanto la chiesa di San Rufo da qualche mese è oggetto di restauro; pertanto, si è deciso di organizzarla nel cortile dell’arcipretura di San Lorenzo grazie alla disponibilità del nuovo arciprete don Antonio Di Nardo. Infatti, l’associazione CasertAzione curerà l’aspetto laico della ricorrenza della festività di San Lorenzo, mentre l’arcipretura provvederà per l’aspetto religioso.

Si partirà dal 1° di agosto con le celebrazioni religiose per arrivare al giorno 10 con la celebrazione della Santa Messa solenne con il coro interparrocchiale e con la processione del santo patrono per le vie della storica borgata di Casolla, con il notevole contributo degli accollatori, e che si concluderà nel cortile con il tradizionale saluto da parte dell’Arciconfraternita di Maria SS. Addolorata. 

Nella giornata del 9 agosto a tutte le famiglie casollesi sarà donato il tortano, il pane benedetto come atto simbolico dell’unione tra la chiesa ed i fedeli.

Per don Antonio Di Nardo, titolare di San Lorenzo da pochissimi giorni, essendosi insediato domenica 14 luglio, si tratta dell’inizio di un fecondo percorso a capo delle comunità di Casolla, Mezzano, Piedimonte di Casolla e Staturano. Ci tiene a sottolineare: “Mai è mancato l’amore del popolo di Casolla per il nostro San Lorenzo. Camminiamo uniti nella preghiera, nella celebrazione eucaristica e nella festa patronale. Uniti siamo più forti.”

Nella mattinata dell’8 e del 9 agosto CasertAzione organizza una visita guidata con l’ausilio dell’associazione Raido Adventure e Giuseppe Vozza. L’appuntamento è alle 8.15 nel cortile dell’arcipretura. Nel pomeriggio dei due giorni alle ore 17.00 vi sarà la mostra di Caterina dal titolo “L’immagine di sé stessi”, nonché la liberazione di libri a cura dell’associazione Liberalibri e l’esposizione di prodotti dell’artigianato locale. Alle 20 vi sarà l’apertura degli spazi gastronomici con la possibilità di far godere il palato di vere prelibatezze, come panini gourmet, cuoppo di mare, birra alla spina ed altre specialità.

Il giorno 8 nella chiesa di San Lorenzo vi sarà il convegno “Le stelle cadenti nella tradizione casollese” ed il giorno dopo si parlerà di astronomia con la prof.ssa Monica Iacelli che presenterà il suo libro L’eleganza dell’universo, a cui interverrà il prof. Luciano Lanotte, già Ordinario di Fisica Sperimentale all’Università di Napoli.

La serata di lunedì 8 si concluderà con lo spettacolo di musica popolare La Barca di Teseo, mentre la serata di martedì 9 vedrà la presenza di artisti musicali emergenti come Lina Nardiello ed Arsenyo; entrambe le serate musicali sarà condotte dal dj-set Cris.

L’associazione CasertAzione riprende così alla grande il ciclo di manifestazioni che già aveva in cantiere e che alla fine di settembre la vedrà di nuovo protagonista con l’organizzazione di una gara di ciclismo riservata agli allievi.

QR Code

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto