Dalla pandemia al turismo di prossimità

Nell’anno della pandemia, il 2020, quello della crisi più spaventosa dalla fine della Seconda guerra mondiale, con migliaia di morti e l’odioso fenomeno del negazionismo in pieno fermento, in tutti i paesi europei è stato rivalutato il turismo di prossimità, quello delle bellezze a due passi dalla propria città e del silenzio dei tanti borghi antichi desertificati da un cinico […]

Continua a leggere